CENTRO SERVIZI TERRITORIALI CST EBURT DELLA PROVINCIA DI REGGIO EMILIA
 
scopicst
 

Il Centro Servizi Territoriali promuove e/o gestisce, a livello locale, le materie previste nello statuto dell’EBurt e dal CCNL Turismo. Il Centro Servizi Territoriali gestisce, a livello locale, le Commissioni Paritetiche previste dal CCNL del Turismo.

Tra gli scopi perseguiti da EBURT EMILIA ROMAGNA vi sono quelli di:

a) iniziative in materia di formazione e qualificazione professionale anche in collaborazione con la Regione e gli altri Enti competenti, i quali condividono lo scopo di migliorare la situazione culturale e professionale dei lavoratori, anche finalizzate all’avviamento dei lavoratori che vi abbiano proficuamente partecipato;
b) iniziative finalizzate al sostegno temporaneo del reddito dei lavoratori e delle imprese alle condizioni che verranno definite in sede regolamentare;
c) interventi per il sostegno del reddito dei lavoratori che partecipino ai corsi di formazione predisposti dall’Ente stesso, nonché altri interventi di carattere sociale in favore dei lavoratori;
d) iniziative tese ad agevolare l’incontro domanda-offerta di lavoro, anche per l’assunzione di personale extra;
e) istituzione della banca dati per l’incontro tra domanda ed offerta di lavoro e per il monitoraggio del mercato del lavoro;
f) monitoraggio del ricorso al lavoro temporaneo e al contratto a tempo determinato;
g) su mandato delle organizzazioni territoriali aderenti alle parti costituenti l’E.B.U.R.T. e sulla base di apposite convenzioni, a livello territoriale potrà ospitare le commissioni paritetiche costituite a livello territoriale.
(2) L’E.B.U.R.T. può intraprendere iniziative, appositamente finanziate, per favorire innovazione nelle imprese del settore.
(3) Inoltre, svolge le azioni più opportune affinché dagli Organismi competenti siano predisposti corsi di studio che, garantendo le finalità di contribuire al miglioramento culturale e professionale dei lavoratori, favoriscano l’acquisizione di più elevati valori professionali e siano appropriati alle caratteristiche delle attività del comparto.
(4) L’E.B.U.R.T. istituisce l’Osservatorio del Mercato del Lavoro, che costituisce lo strumento per lo studio delle iniziative adottate dalle Parti in materia di occupazione, mercato del lavoro, formazione e qualificazione professionale, realizzando una fase di esame e di studio idonea a cogliere gli aspetti peculiari delle diverse realtà presenti nel territorio ed a consentire la stima dei fabbisogni occupazionali.
(5) A tal fine, l’Osservatorio:
a) programma ed organizza, al proprio livello di competenza, le relazioni sulle materie oggetto di analisi dell’Osservatorio Nazionale inviando a quest’ultimo i risultati, di norma a cadenza trimestrale, anche sulla base di rilevazioni realizzate dalle Associazioni imprenditoriali in ottemperanza alle disposizioni di cui all’articolo 9 della legge n. 56 del 1987 e con le garanzie di riservatezza ivi previste;
b) ricerca ed elabora, a fini statistici, i dati relativi agli accordi realizzati in materia di contratti di formazione e lavoro, di apprendistato nonché di contratti a termine, inviandone i risultati, di norma a cadenza trimestrale, all’Osservatorio Nazionale;
c) promuove iniziative di studio, analisi e ricerche sul mercato del lavoro al fine di orientare e favorire l’incontro tra domanda e offerta di lavoro (anche rispetto ai lavoratori extracomunitari) nonché di verificare le esigenze di formazione e di qualificazione reclamate dalle diverse esigenze territoriali, settoriali e/o di comparto;
d) cura la raccolta e l’invio degli accordi territoriali ed aziendali all’Osservatorio Nazionale.
(6) Svolge funzioni di coordinamento, vigilanza e monitoraggio dell’attività dei Centri di Servizio.
(7) L’E.B.U.R.T. inoltre, svolge ogni qualsiasi altro compito successivamente definito dalle parti contraenti dai CCNL e dagli accordi collettivi.

  1. Promuovere iniziative di formazione e qualificazione professionale

  2. Promuovere iniziative per favorire l’innovazione nelle imprese del settore

  3. Verificare, ed eventualmente approvare, attraverso la Commissione Tecnica Paritetica, i contratti di apprendistato professionalizzante

  4. Costituire i servizi collegati alla diffusione/informazione/assistenza in relazione al sistema di previdenza complementare e all’assistenza sanitaria integrativa

  5. Attivare iniziative finalizzate al sostegno temporaneo del reddito a beneficio dei lavoratori dipendenti sulla base di accordi territoriali stipulati dalle parti sociali che hanno istituito l’ EBTDS

In ottemperanza al CCNL si avvierà inoltre un monitoraggio sull’andamento del settore, delle imprese, del costo e del mercato del lavoro, per identificare le esigenze delle aziende, aggiornare i profili professionali, rispondere ai bisogni di formazione e risorse umane

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Nome Utente  
 
Password  
 
 

 SEGRETERIA ORGANIZZATIVA

    Lunedì - Mercoledì - Venerdì     08.30 - 13.00

             Martedì - Giovedì              08.30 - 13.00 / 14.30 - 17.30

          TEL. +39 0522 506347           FAX. +39 0522 506410

E-MAIL info@ebtreggioemilia.it

EVENTI ORGANIZZATI
Viale Timavo,43 - 42121 Reggio Emilia | Tel. +39 0522 506347 - Fax. +39 0522 506410 | c.f. 91093100351 | Privacy Policy - E-mail: info@ebtreggioemilia.it